07. Copertina

  1. Per realizzare la copertina puoi usare gli stessi programmi di impaginazione con cui hai lavorato il resto del libro. Crea un nuovo documento con le dimensioni della pagina (ricordando le abbondanze!) composto da tre fogli che andranno poi affiancati diminuendo la larghezza di quello centrale fino alla misura necessaria per il dorso (o costola).

    N.B. La larghezza del dorso non puoi saperla tu: dipende dalla carta usata, dal numero di pagine, dalla copertina e dalla rilegatura. Il solo modo di conoscere la misura esatta è chiedere allo stampatore.

  2. Se vuoi le alette laterali, basterà aggiungere due pagine (una prima e una dopo) al documento già creato impostandone la misura (in genere la metà o i due terzi della pagina). Quando inserirai il testo, ricorda che stai lavorando sul retro del foglio, per cui l’aletta che vedi alla tua sinistra sarà quella che risulterà a destra, e viceversa.
  3. Usa solo immagini di alta qualità per la tua copertina, e se devi modificarle usa programmi come Gimp (www.gimp.org), avendo cura di esportarle in un formato che ne mantenga inalterata la definizione, prima di inserirle.
  4. Fai inoltre attenzione ad aggiungere almeno le informazioni fondamentali. Titolo e autore ovviamente, il logo e/o il nome della casa editrice (nel caso di auto-edizione puoi non inserire nulla o realizzare un logo originale), il prezzo di vendita e il codice ISBN. Anche una presentazione del libro, sul retro o sulle alette, il più delle volte conviene metterla, magari affiancata da una breve biografia dell’autore e da un brevissimo estratto del contenuto.
  5. Una volta terminata la composizione, esporta il file in .pdf.

    N.B. Sempre attenzione a riempire le abbondanze e a esportare il file secondo le esigenze di stampa: livelli di compressione, segni di taglio e/o crocini di registro, ecc. Chiedi sempre al tipografo!

     

< Indietro

Indice

Torna su