Miti e molotov. Interviste su anarchia e narrativa

Miti e molotov. Interviste su anarchia e narrativa

12,50

Margaret Killjoy

Margaret Killjoy, scrittrice, musicista e attivista anarchica statunitense, autrice fra le altre cose della Guida steampunk all’apocalisse (Agenzia X, 2008) e fondatrice dello Steampunk magazine, indaga la profonda relazione esistente fra anarchia e narrativa intervistando alcuni degli autori di fiction più significativi del nostro tempo:
Ursula K. Le Guin, Alan Moore, CrimethInc. , Prof. Calamity, Jimmy T. Hand, Octavio Buenaventura, Cristy C. Road, Starhawk, Rick Dakan, Michael Moorcock, Lewis Shiner, Jim Munroe, Carissa van den Berk Clark.
Insieme a loro riflette sull’influsso delle idee e delle esperienze politiche radicali nella letteratura d’invenzione e sull’impellente necessità di dare spazio all’immaginazione nelle nostre vite per rendere possibile un concreto miglioramento della realtà in cui viviamo.

A Miti e Molotov di Margaret Killjoy hanno contribuito le traduzioni di Emanuela Alonzo, Virginia Bardoni, Sofia Cartuccia, Maria Micaela Coppola, Paola Degl’Innocenti e Reginazabo, che ha curato anche la revisione complessiva.

 

Miti e molotov. Interviste su anarchia e narrativa

Margaret Killjoy


Scrittrice, musicista e attivista anarchica transgender. Ha pubblicato numerosi romanzi e racconti di fantascienza. Fondatrice e redattrice della rivista Steampunk magazine (2006-2016), produce musica con i Nomadic War Machine e collabora con la band black metal Feminazgul. In italia sono stati pubblicati i suoi saggi Guida steampunk all’apocalisse (Agenzia X) e in prima edizione Miti e Molotov. Interviste su anarchia e narrativa (Contrabbandiera).

Autore
Torna su