Poesie d’amore dal carcere

Giovanni Farina

Poesie d’amore dal carcere

13,00

Descrizione

Questa raccolta parla d’amore, è un tributo alla donna amata, Chiara. Un amore giovanile e mai totalmente espresso, un amore dolce, rurale, fatto di cose semplici e veraci: nei versi che si susseguono senza quasi interruzione la donna appare come una creatura legata profondamente alla Natura, che Giovanni interpreta come bellissima e benigna, come la Madre di noi esseri umani, fragili ed eterei come gocce di rugiada. Questo è  una lavoro in cui Giovanni esprime forte il contrasto, la dicotomia e l’incertezza di fronte a grandi domande che l’Uomo si porrà fino all’ultimo istante della sua vita.

L’evasione possibile è un progetto del Centro Sociale Evangelico di Firenze realizzato con il contributo dei fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese. Questa collana prevede la pubblicazione di titoli provenienti dal carcere con lo scopo specifico di creare sinergie che “portino fuori” alcune persone, mettendole in relazione con la società esterna.

Poesie d’amore dal carcere

Dettagli

Pagine: 144
Formato: 14x21cm
Rilegatura: Brossura
ISBN: 9788831454094

Informazioni sull'autore

Giovanni Farina, nato in Sardegna nel 1950, pastore e poeta, sta scontando a Firenze il suo 41° anno di detenzione. Quando aveva due anni la sua famiglia di allevatori si trasferì a Prato, sui monti della Calvana. La sua complessa vicenda giudiziaria, iniziata con una detenzione per un reato da cui venne poi assolto, è segnata da due condanne per sequestro di persona, ma anche da assoluzioni, e da 20 anni trascorsi al 41 bis. La sua “via di fuga” è da molti anni la scrittura.

Ti potrebbe interessare…

Torna su